Preghiera alla Madonna di Fatima

Fatima

Preghiera
alla Madonna di Fatima









O Regina di Fatima,
in questa ora di così grandi pericoli per le nazioni cristiane, allontanante
da esse il flagello del comunismo ateo. Non permettete che riesca a instaurarsi,
in tanti paesi nati e formati sotto l’influsso sacro della civiltà cristiana,
il regime comunista, che nega tutti i comandamenti della legge di Dio. Perciò,
o Signora, mantenete vivo e accrescete il rifiuto che hanno opposto al comunismo
tutte le categorie sociali dei popoli dell’Occidente cristiano. Aiutateci ad avere
sempre presente che:


1. Il decalogo
ci ordina: non avrai altro Dio fuori che me non nominare il nome
di Dio invano e ricordati di santificare le feste. E il comunismo
ateo fa di tutto per estinguere la fede, portare gli uomini alla bestemmia e creare
ostacoli alla normale e pacifica celebrazione del culto;


2. Il decalogo
ordina: onora il padre e la madre, non commettere atti impuri
e non desiderare la donna d’altri. Ebbene, il comunismo vuole rompere
i vincoli tra genitori e figli, affidando la loro educazione alle mani dello Stato.
Il comunismo nega il valore della verginità e insegna che il matrimonio può
essere sciolto per qualsiasi motivo, per la semplice volontà di uno dei coniugi;


3. Il decalogo
ordina: non rubare e non desiderare la roba d’altri. Il comunismo
nega la proprietà privata e la sua così importante funzione sociale;


4. Il decalogo
ordina: non ammazzare. Il comunismo si serve della guerra di conquista
come mezzo di espansione ideologica e promuove rivoluzioni e delitti in tutto il
mondo;


5. Il decalogo
ordina: non dire falsa testimonianza, e il comunismo usa sistematicamente
la menzogna come arma di propaganda. Fate che, sbarrando risolutamente il passo alla
infiltrazione comunista, tutti i popoli dell’Occidente cristiano possano contribuire
a fare avvicinare il giorno della gloriosa vittoria che avete predetto a Fatima con
queste parole cosi piene di speranza e di dolcezza:


INFINE,
IL MIO CUORE IMMACOLATO TRIONFERÀ.


La versione originale
in portoghese ha l’imprimatur di S. E. Rev.ma mons. Antonio de Castro Mayer, vescovo
di Campos, in Brasile.


tratto
da: Antonio A. Borelli Machado, Le apparizioni e il messaggio di Fatima secondo
i manoscritti di suor Lucia
, Piacenza: Cristianità, 1977; pp. 81-82.