Preghiere al Santo Gesù Bambino di Praga

Pregate, Pregate, Pregate!


Preghiere

al Santo

Gesù Bambino di Praga
















Preghiera
del V.P. Cyril OCD.



Preghiera
rivelata da Maria SS. (al V.P. Cyril OCD.)


Preghiera
a Gesù Bambino che si recita ogni sera nel Santuario di Arenzano


Preghiera
dell’ammalato


Preghiera
per la guarigione di un infermo




Preghiera
del V.P. Cyril OCD.




O Gesu’, che hai voluto farti bambino, mi avvicino a te con fiducia. Credo che il
tuo amore premuroso prevenga ogni mia necessita’, e anche per l’intercessione della
tua santa Madre, tu possa veramente venire incontro a ogni mia necessita’, spirituale
e materiale, se ti prego secondo la tua volonta’. Ti amo con tutto il cuore e con
tutte le forze del mio animo. Ti chiedo perdono se la mia debolezza mi induce al
peccato. Ripeto con il tuo vangelo “Signore, se tu vuoi puoi guarirmi”.
A te lascio decidere il come e il quando. Sono disposto anche ad accettare la sofferenza,
se questa è la tua volonta’, ma aiutami a non indurirmi in essa, rendendola
infruttuosa. Aiutami a essera servitore fedele, e ad amare per amor tuo, divino Bambino,
il mio prossimo come me stesso. Bambino onnipotente, ti prego con insistenza di assistermi
in questo momento nella mia attuale circostanza (qui si può esprimere). Donami
la grazia di rimanere in te, di essere posseduto e possederti interamente, con i
tuoi genitori, Maria e Giuseppe, nella lode eterna dei tuoi celesti servitori.

Amen.



Preghiera
rivelata da Maria SS.

(al V.P. Cyril OCD.)




O Bambino Gesù, io ricorro a Te, e Ti prego per L’intercessione della tua
Santa Madre, di assistermi in questa mia necessità (si può esprimerla)
perchè credo fermamente che la tua Divinità mi può soccorrere.
Spero con tutta fiducia di ottenere la tua santa grazia. Ti amo con tutto il cuore
e con tutte le forze dell’anima mia. Mi pento sinceramente di tutti i miei peccati,
e ti supplico, o buon Gesù, di darmi forza di trionfane. Propongo di non offenderti
e a te mi offro disposto a soffrire, anziché darti dolore. D’ora innanzi voglio
servirti con ogni fedeltà e, per amor tuo, o Divin Bambino, io amerò
il mio prossimo come me stesso. Bambino onnipotente, Signore Gesù, io di nuovo
te ne scongiuro, assistimi in questa circostanza (si esprime). Fammi la grazia
di possederti eternamente con Maria e Giuseppe, e di adorati con gli Angeli Santi
nella Corte del Cielo.

Amen.



Preghiera
a Gesù Bambino che si recita ogni sera nel Santuario di Arenzano




O Santo Bambino Gesù, che diffondi le tue grazie su chi Ti invoca, volgi i
tuoi occhi a noi prostrati innanzi alla tua santa immagine ed ascolta la nostra preghiera.
Ti raccomandiamo tanti poveri bisognosi, che confidaro nel tuo divin Cuore. Stendi
su di essi la tua mano onnipotente, e soccorri alla loro necessità. Stendila
sugli infermi, per guarirli e santificarne le pene; sugli afflitti, per consolarli;
sui peccatori, per trarli alla luce della tua grazia; su quanti, stretti dal dolore
e dalla miseria, invocano fiduciosi il tuo amoroso aiuto. Stendila ancora su di noi
per benedirci. Concedi, O Piccolo Re, i tesori della tua misericordia al mondo intero,
e conservaci ora e sempre nella grazia del tuo amore!

Amen.



Preghiera
dell’ammalato




O caro e dolce Bambino Gesù, ecco un povero sofferente che, sorretto dalla
più viva fede, caldamente invoca il tuo divino aiuto a rimedio delle sue infermità.
In Te ripongo tutta la mia fiducia. So che Tu puoi tutto, e che sei tanto misericordioso,
anzi la stessa misericordia infinita. Grande Piccino, per la tua virtù divina,
per l’immenso amore che porti ai sofferenti, agli afflitti, a tutti i bisognosi,
ascoltami, benedicimi, soccorrimi, consolami.

Amen.

Tre:
“Gloria al Padre…”



Preghiera
per la guarigione di un infermo




O Bambino Gesù, padrone della vita e della morte, benché indegno e
misero peccatore, mi prostro dinanzi a Te per implorare la guarigione di (si nomina
la persona per cui si richiede la grazia)
che mi sta tanto a cuore. La persona
che Ti raccomando soffre grandemente, in preda a dolori, e non può trovare
altro scampo che nell’onnipotenza tua, nella quale pone tutte le sue speranze. Solleva,
o Medico Celeste, le sue pene, liberala dalle sue sofferenze e donale perfetta sanità,
se ciò è conforme al divin volere ed al vero bene dell’anima sua.

Amen

“Padre…”, “Ave…”, “Gloria…”



testo tratto da
Homepage
of the Infant Jesus of Prague