Esame circa: periodi delle VACANZE

Pregate, Pregate, Pregate!

PRATICA
DELL’ESAME DI COSCIENZA









S.Teresa di Gesù Bambino


“Sono
stata buona, oggi? Il Signore è contento di me?… E gli Angeli, mi voleranno
intorno?”

(S.Teresina all’età di quattro anni, tutte le sere rivolgeva alla sorella
Paolina questa domanda)




IV. ITINERARI DI ESAME PARTICOLARE PER ALCUNI PERIODI LITURGICI DELL’ANNO

61
– Periodi delle VACANZE: estive, natalizie



AVVISI




Le vacanze consentono, oltre al riposo dalle fatiche lavorative e/o scolastiche,
un rinnovamento di spirito religioso, con la regolarità più perfetta,
e l’incremento alla propria cultura intellettuale e professionale.

Seguendo fedelmente un orario personale per occupare in modo intelligente il tempo
libero, si può attuare un lavoro calmo, riposante e altamente redditizio.
L’«esercizio» qui proposto aiuta a evitare vari pericoli.


  • L’amore
    di Dio non è, mai ozioso. S. G
    REGORIO
    MAGNO (1).
  • Non
    fare alcun bene, non è già far del male? S. G
    IOVANNI CRISOSTOMO.
  • Gesù:
    Chi non raccoglie con me, disperde(2).

  • L’ozio
    insegna molte cattiverie
    (3).

  • Lavorate
    a qualche cosa, perché il demonio vi trovi sempre occupati.
    S. G
    IROLAMO (4)



ESERCIZIO

1. Ho
occupato il tempo a capriccio, invece di seguire un orario ben determinato?

2. Ho eseguito il lavoro stabilito oggi

3. Quanto tempo ho perduto a chiacchierare, leggicchiare, gironzolare?

4. Mi sono tirato indietro in qualche lavoro, desiderato o richiesto giustamente
da altri, specialmente dai miei superiori? (Mancanze di generosità).

5. Quanti minuti ho sottratto a Dio, di quelli che avevo stabilito di consacrare
a Lui? (Visite in cappella, appunti spirituali …).

5. Ho pregato oggi, con fervore sentito, per la S. Chiesa, il mio Istituto, gli alunni
in vacanza?

ASPIRAZIONI

O
Signore, mandate santi sacerdoti e ferventi religiosi alla vostra Chiesa

O Gesù, fate che io sia vostro, tutto vostro, e sempre vostro!

Dio mio, fate che io vi ami e il solo premio dell’amor mio, sia l’amarvi sempre più.
(S. I
GNAZIO
DI

L
OYOLA)

Mio Dio, mio unico Bene, Voi siete tutto per me; fate che io sia tutto per Voi!
(S. M. M. A
LACOQUE).

O Maria, fac ut vivam in Deo, cum Deo et pro Deo.

NOTE

(1) Hom.
6. in Evang.


(2) Lc 11,23.

(3) Sir 33,28.

(4) Epist 4.






PRECEDENTE


INDICE DI

«PRATICA DELL’ESAME DI COSCIENZA»


PROSSIMA