Esame circa: LETIZIA SPIRITUALE

Pregate, Pregate, Pregate!

PRATICA
DELL’ESAME DI COSCIENZA









S.Teresa di Gesù Bambino


Sono
stata buona, oggi? Il Signore è contento di me?… E gli Angeli, mi voleranno
intorno?

(S.Teresina all’età di quattro anni, tutte le sere rivolgeva alla sorella
Paolina questa domanda)




III. ITINERARI DI ESAME PARTICOLARE SULLE VIRTÙ E BUONE ABITUDINI DA ACQUISTARE


25
– LETIZIA SPIRITUALE



Pensieri


  • Non
    v’ha piacere, superiore a quello della gioia del cuore. (1)

  • L’arcangelo
    Raffaele a Tobia: La gioia sia sempre con te! (2)

  • Gesù
    agli Apostoli: Nessuno potrà rapirvi la vostra gioia…(3)

  • S. Paolo
    ai primi fedeli; Siate sempre lieti nei Signore; lo ripeto, siate lieti! (4)

  • S. Agostino;
    Vi è una gioia ignorata dagli empi, ma che Voi, o Signore, date a chi Vi serve
    generosamente. Questa gioia siete Voi stesso, ed essa rende felice la vita. (5)

  • S. Francesco
    di Assisi ; Tanto è grande il Bene che aspetto che ogni pena m’è diletto.
    S. FRANCESCO D’ASSISI

  • La gioia
    è unn dono di Dio, la più bella creatura uscita dalle, mani di Dio,
    dopo l’amore. S. GIOVANNI BOSCO

I
ESERCIZIO

1. Ho
atteggiato il mio volto a serenità, se non a giocondità?

2. Ho coltivato nel mio spinto sentimenti di letizia spirituale, ripetendo frasi,
aspirazioni adatte. (Minimo di volte da fissare).

3. Ho reagito con prontezza e decisamente, a ogni impressione che mi turbava o mi
affliggeva?

4. Ho parlato inutilmente delle mie pene, fatiche, dispiaceri?

5. Ho fugato, con opportuni svaghi, sentimenti di tristezza?

II
ESERCIZIO

1. Ho
preso qualche momento della mia giornata, per raccogliermi interiormente, alla presenza
di Dio?

2. Ho moltiplicato gli atti interni che addolciscono l’animo: di speranza del Cielo,
amore, abbandono?

3. Ho allontanato i pensieri che rinnovano in me spiacevoli impressioni?

4. Ho saputo calmarmi anche interiormente, in qualche controversia?

5. Ho ravvivato in me il sentimento della fiducia nella bontà e misericordia
di Dio, prima delle preghiere odierne?

ASPIRAZIONI

O quam,
suavis est, Domini, spiritus tuus! Antifona

Jesu, dulcedo cordium, fons vivus, lumen mentium, excedens omne gaudium, et omne
desiderium: Gesù, dolcezza dei cuori, sorgente di vita e luce delle menti.
Tu sorpassi tutte le gioie e le brame terrene! Inno Jesu, Rex admirabilis.

Sis Jesu nostrum gundium, qui es futurus praemium: Sii, o Gesù, il nostrum
gaudio. Tu che un giorno sarai nostro premio! Inno: Jesu, dulcis memoria.

Cor Jesu, fons tutius consalationis, miserere Nobis. Lit. S. Cuore.

Causa nostrae laetitiae, ora pro nobis. Lit. SS. Vergine.

*
* *



Per negligenza si perde ben presto quel che si acquistò appena con la grazia,
dopo lunga fatica. Imit., 22, 6.


NOTE

(1) Sir
30, 16.

(2) Tob 5, 11.

(3) Gv 16, 22.

(4) Fil 4, 4.

(5) Conf. 1. 9.

(6) Opusc. de punct. perfect.










PRECEDENTE


INDICE DI

«PRATICA DELL’ESAME DI COSCIENZA»


PROSSIMA